mercoledì, novembre 30, 2005

Movimento di resistenza CULTURALE

In una giornata uggiosa e fredda (che ha avuto l'effetto di congelare TUTTE le mie facoltà intellettive!) non mi viene niente di meglio che pensare all'idea geniale che hanno avuto mia sorella e degli amici...fondare un centro d'incontro culturale che, a parte il nome, non ha nulla di sovversivo o terroristico. Anzi, pensandoci bene, le potenzialità di una molotov ce l'ha eccome...cosa c'é di più rivoluzionario e sovversivo che portare un pò di sana cultura dove regna la logica dll'illegalità e della mediocrità?Certo, ora vivo a Firenze e potrei fregarmene di ciò che accande nel mio paese ma, alcune cose, sono davvero troppo pesanti da tollerare. E' da un pò di anni che si assiste ad un gioco malsano della politica, a giochi di potere architettati da meschini mangioni, a pratiche legali degne del tempo dei borboni. Non si può più assistere a tutto ciò...viviamo in Basilicata, una regione che sta provando a crescere difficilmente , con enormi difficoltà. Ma uno slancio adeguato non potrà mai esserci se le piccole realtà non si volgono al nuovo, se i giovani non proveranno a prestare le loro energie per nuove battaglie, se tutto resta sempre e solo uguale a se stesso. Immobilismo. Ecco la parola esatta...passano gli anni ma il ritornello é lo stesso...disoccupazione che dilaga (perchè le industrie, il commercio non crescono), clima di favoritismi (dove se sei il figlio, il nipote o il cognato della cugina dello zio non conoscerai mai la parola "cassa integrazione") e loschi individui che saltellano da un partito all'altro, a seconda della stagione politica. A tutto ciò si aggiunge un vuoto culturale, ideologico per i giovani...si cresce con la convinzione che nulla si possa cambiare, che tutto é così dalla notte dei tempi e, alla fine, ci si rende schiavi del più grave dei mali. L'abitudine. Ma se sono così indignata é perché vedo che, nonostante tutto ciò, c'é una voglia di riscatto che aleggia silente nell'aria...é l'urlo di chi, molto coraggiosamenente, ha deciso di mettere la propria intelligenza e i propri studi a disposizione della sua terra ma che, d'altra parte, non può accettare la realtà delle cose. E se si deve partire da qualcosa, non vedo modo migliore che partire da quest'idea...un centro che sia un punto di riferimento per i giovani, per la vita politica, per la riscoperta delle tradizioni culturali, per manifestazioni e assemblee ma soprattutto che faccia sentire il fiato sul collo alle istituzioni. Che possa essere dietro l'angolo, sempre pronto a spiare l'ennesimo tentativo di azione illegale e che, molto esplicitamente, dia vita dura agli ultimi mesi di quest'amministrazione che, di rosso, ha solo l'amore per il vino!Perciò, semmai queste persone volenterose daranno vita a quest'idea, sarei felice di poter dare una mano (biochimica e scogli futuri permettendo!) e, anche se ora, sembra un'idea molto aleatoria e campata in aria potrà magari, rivelarsi, l'inizio della svolta e non l'ennesima buona intenzione poi rimpicciolita a sezione di partito ufficialmente e circolo di briscola nei fatti!Se ho fatto questo quadro apocalittico della mia regione, non era per denigrarla, anzi!Apprezzo enormemente l'impegno che la mia regione ci stà mettendo e , se mi incazzo così tanto, é perchè certe realtà sono un insulto alla mia gente. Quella gente che ha nello spirito l'onestà e il senso di giustizia e che, col sudore della fronte e troppi sacrifici, prova a ritaglirsi il ruolo che le spetta, nella politica italiana.

2 commenti:

Lucy ha detto...

FERNANDA FOR PRESIDENT!!!!!

VOTA FERNANDA E OLTRE AD AVERE TUTTI QUEI VANTAGGI GIA' ILLUSTRATI NELLA MIA PRECEDENTE CAMPAGNA ELETTORALE A SUO FAVORE (un giorno le farò pubblicare "Il manifesto del Partito di Fernanda", scritto in occasione delle elezioni universitarie 2005), INSOMMA OLTRE A TUTTO QUELLO GIA' DETTO .....potrai avere un'amica stupenda, un'ottima baby-sitter, una che non ti fa mai sentire sola (anche perchè, provaci tu a farla smettere di parlare!). lucy
P.S.: ....domani è l'ultimo giorno che ci vediamo...........nooooooooooooooo!! mi raccomando, tra tutte le altre cose, buona iscrizione all'università della terza età.. facoltà di fisica ovviamente!! (capisce solo chi era con noi, lo so lo so).
tvtb

linda ha detto...

molto bene, Nanny!Tua sorella (la svampita con l'idea del circolo culturale)ti ringrazia x la citazione e si complimenta per il "fuoco vivo"che ancora ti scalda l'anima quando parli della tua regione...CE LA POSSIAMO FA',a patto xò che personaggi come il "Michele di Pergola",negli ultimi mesi protagonista indiscusso di Affari Tuoi,abbiano la bontà di nn farci troppa pubblicità negativa...BASTA!!!!La Basilicata nn è solo terra di vacche!
Infatti ci sn anche tante pecore..e galline..e porci grassi..!Besos!